Skip to content

Altomare

Aromi unici che solo fermantazioni in botti di rovere e pazienti battonage manuali sanno sprigionare

Colore giallo paglierino brillante, con riflessi dorati e alcune note verdognoli che gli conferiscono maggiore lucentezza. All’olfatto spri- giona odori di frutta esotica, armonico e persistente esprime a pieno le caratteristiche del vitigno.

DENOMINAZIONE:
Falanghina I.G.P. Puglia

VITIGNO:
Falanghina

ALTITUDINE:
150 m s.l.m.

ALCOOL:
13% vol.

TEMPERATURA DI SERVIZIO:
8-10°C

FORMATO:
75 cl

SISTEMA DI ALLEVAMENTO:
Spalliera

RACCOLTA:
A mano in cassette

VINIFICAZIONE:
Diraspapigiatura pressata soffice e repentino abbattimento della temperatura a 8-10°C. Dopo 12ore di riposo in cisterna il mosto viene pulito dalla feccia grossa e successivamente c’è l’inoculo del lievito selezionato e la fermentazione procede a 14°C fino a che il mosto raggiunge i 10/12 gradi Babo. A questo punto il mosto viene travasato in barriques e attraverso batonnage ripetuti tre volte al giorno, fino ad esaurimento degli zuccheri otteniamo maggiore struttura. Travasato in cisterna, riposa sui lieviti per due mesi con ulteriori batonnage.

AFFINAMENTO:
Acciaio per 8 mesi con ripetuti travasi. Stabilizzazione tartarica a freddo -5°C prima dell’imbottigliamento.

I premi