fbpx Skip to content

Focaccia Barese al Nero di Troia Placido Volpone

La focaccia barese è un piatto tipico della città di Bari fatto con farina, sale, lievito, olio e acqua con l’aggiunta di patate nell’impasto. Questa focaccia è adatta a ogni momento della giornata. Ottima per accompagnare piatti di verdure, ma anche farcita con formaggi freschi.

Da un’idea dello chef Giuseppe Panebianco, vi proponiamo una ricetta speciale.

Ingredienti

330 g Semola senatore cappelli Ottanta grammi

250 g Farina di grano tenero Ottanta grammi

150 ml Acqua tiepida

200 ml nero di troia Placido Volpone

10 g Lievito di birra fresco

120 g Patata lessa

50 ml Olio extra vergine di oliva di qualità

30 gr Sale

Per la farcitura

circa 500 g Pomodori medi

20 circa Olive

Olio extra vergine di oliva di qualità

Procedimento

In una ciotola versiamo metà acqua tiepida e sciogliamo all’interno il lievito di birra assieme allo zucchero. Poi aggiungiamo le farine e cominciamo ad impastare ma senza amalgamare troppo gli ingredienti. Ora salate e aggiungete la patata lessa schiacciata due volte con lo schiacciapatate così risulterà ancora più fine e più facile da amalgamare.

Terminate di versare tutta l’acqua (aggiungetene poca alla volta perché l’acqua risulta indicativa dato che la patata ad esempio potrebbe aver assorbito più o meno acqua durante la cottura), l’impasto dovrà risultare leggermente appiccicoso, impastate fino ad ottenere un composto omogeneo, poi trasferitelo sul piano di lavoro e incorporate l’olio piano piano fino a farlo assorbire tutto.

Dividete l’impasto a metà, formate due sfere e disponetele distanziate in una teglia da forno rettangolare leggermente unta di olio. Magari ungete pure la superficie delle sfere per evitare che si secchino, coprite morbidamente con della pellicola o con un canovaccio e lasciate lievitare in un luogo tiepido e privo di correnti d’aria per circa 2 ore e mezza.

Prendete due teglie da 32 cm di diametro circa dal fondo abbastanza sottile, versate due cucchiai di olio su ciascuna e spalmatelo al meglio. Mettete una sfera lievitata sulla prima teglia e stendetela con i polpastrelli. Ora aggiungete metà dei pomodori che spaccherete con le mani direttamente sopra la focaccia e che distribuirete in modo omogeneo, poi unite le olive (anche tagliate a metà se volete) l’origano secco, 4 cucchiai di olio e un pizzico di sale. Fate la stessa cosa con l’altra teglia.

Importante: i pomodori vi sembreranno eccessivi ma in realtà sono perfetti per avere una focaccia barese meravigliosa e ricca.

Per info e contatti visitate la pagina dedicata all’interno del nostro sito web placidovolpone.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *